L'evento Sport Le Gare Territorio Programma Press area Prenota hotel

Slider1
2013 2014 2015 2016 2017 2018

Il Titolo italiano custodito nel Parco Sigurtà

21/08/2012 - evento sportivo

Manca poco più di un mese all’appuntamento più importante a livello nazionale di uno sport, l’endurance, che affascina e coinvolge milioni di appassionati in tutto il mondo. Valeggio sul Mincio e le sponde veronesi, bresciane e trentine del Lago di Garda si preparano a ospitare per la prima volta il Campionato Italiano Assoluto 2012, in un contesto paesaggistico naturale di rara bellezza.

A difendere lo scettro tricolore per la categoria senior sarà Andrea Iacchelli che lo scorso anno, ad Anghiari (Ar), conquistò in sella a Djamina l'assoluto sui 160 km con una media di 18,13 km/h. Tra i cavalieri Young Riders a doversi difendere sarà Giordano Bottiglia che nel 2011, sulle colline toscane, vinse su Heger volando a 18,86 km/h.

 

Nelle ultime cinque edizioni la kermesse azzurra è stata itinerante: da Anghiari a Gubbio passando per Assisi, tanti campioni hanno tagliato il traguardo mettendo delle serie ipoteche su una prestigiosa convocazione in Nazionale.

Ripercorrendo proprio le scorse annate, nel 2007 in provincia di Arezzo furono incoronate Patrizia Giacchero e India, che chiusero a 17 km/h di media. Per i Young Riders si impose Enrico Ercoli su Schadja che vinse anche la best condition.

Nel 2008, all'ombra della Basilica di Santa Maria degli Angeli di Assisi, il titolo passò nelle mani di Simona Garatti e Z'Tadore Al Maury, che l'anno precedente assaporarono il secondo gradino del podio con best condition annessa. Ad Assisi chiusero a 15,23 km/h sempre con la best al collo. Enrico Ercoli si è concesso il bis sempre in compagnia di Schadja e sempre con la b.c. vicino al proprio nome.

Nel 2009, sempre in Umbria, ma all'anfiteatro romano di Gubbio, ad imporsi nella senior furono, a sorpresa, Giuseppe Neri e Gemir, binomio che regolò la pratica fermando il tempo a 16,24 km/h di media. Tra gli under 21 in evidenza con il Titolo italiano in tasca, una strepitosa Schadja che per la terza volta consecutiva si aggiudicò il primo posto, questa volta montata da Vittoria Ciuchi. La best andò a Shampat agli ordini di Alice Spinazzè.

2010, è stata la volta dell'atleta dell'Esercito Italiano Chiara Marrama che stampò vittoria e best condition con Altanir alla media di 17,87 km/h. Per i Young Riders vittoria di Dario Fondi e  SDP Gazzarah (b.c.)

 

A Valeggio sul Mincio si preannuncia un vero e proprio "Sold Out" per l’edizione 2012: sono già stati presentati i quattro percorsi di gara (visibili sul sito www.gardaendurance.it), suddivisi in altrettanti anelli segnalati con i colori rosso, giallo, blu e bianco, della lunghezza di 35, 31, 22.4 e 20.3 chilometri, e le Schedule ufficiali della FEI (Federazione Equestre Internazionale).

«Siamo pronti ad ospitare un evento di grande prestigio che richiamerà a Valeggio sul Mincio e nei territori compresi tra le colline moreniche del basso Garda, migliaia di appassionati, tutti pronti ad assistere a uno spettacolo a 360 gradi incentrato sulla figura del cavallo» afferma James Coppini, organizzatore di Garda Endurance Cup «Oltre alle competizioni sportive del Campionato Italiano e delle gare Open, che siamo orgogliosi di accogliere per la prima volta qui a Verona, avremo una serie di appuntamenti collaterali e complementari che arricchiranno l’intera manifestazione. Previsti importanti incontri B2B tra aziende italiane, cinesi, russe e degli Emirati Arabi, pronte ad entrare in contatto per favorire nuove sinergie strategiche, e un simposio medico scientifico incentrato sullo studio e gli effetti della Pet Therapy e dell’ippoterapia che vedrà sul tavolo dei relatori ospiti di rilievo internazionale».

 

«Spazi ludici per bambini e persone diversamente abili saranno posizionati in punti strategici sia all’interno del quartier generale di Valeggio, sia in altre città o paesi in cui il Garda Endurance è presente con dei presidi» conclude Coppini «Mostre vernissage e angoli culturali completeranno l’opera e il fine ultimo della manifestazione, che è quello di promuovere uno sport, l’endurance, e un animale, il cavallo, che portano con sé valori estremamente positivi, spesso non troppo conosciuti».

 

L’appuntamento è per il giorno 24 settembre con la conferenza stampa nella Sala Rossa della Provincia di Verona (ore 10.30) per la presentazione ufficiale di Garda Endurance Cup e a seguire, dal 27 al 30 l’evento vero e proprio con le gare e gli spettacoli.

 

Nella foto: Andrea Iacchelli e Djamina, vincitori del Campionato Italiano 2011

 

Galleria fotografica



Galleria fotografica

Main
sponsor

Programma sportivo

Giovedì 21 giugno 2018

FEI FIERACAVALLI ENDURANCE CUP CEI 3* 160Km
07:00 - La Gara

Sabato 23 giugno 2018

FEI FIERACAVALLI ENDURANCE CUP CEI 2*
07:00 - La Gara

Sabato 23 giugno 2018

FEI FIERACAVALLI ENDURANCE CUP CEI2*JY
07:30 - La Gara

Sabato 23 giugno 2018

FEI FIERACAVALLI ENDURANCE CEI2* LADIES CUP
08:00 - La Gara

Sabato 23 giugno 2018

FEI FIERACAVALLI ENDURANCE CUP CEI1*
08:30 - La Gara